Maria Stuarda

G. Donizetti - MARIA STUARDA

Teatro Donzetti di Bergamo

* * * *

“Il pubblico ha ascoltato e partecipato intensamente alla voce espressiva di Donata D’Annunzio Lombardi. La sua Maria Stuarda sfodera un bel timbro nel canto spianato. Applaudito il suo: “O nube! Che lieve/ per l’aria ti aggiri…”. Il suo canto di agilità e i suoi acuti mostrano emissioni felici. Lo stile smorzato come un’eco nelle sue rituali mezzevoci. Nella “Figlia impura di Bolena” ci ha messo tutta la sua anima. E’ stata più volte applaudita a scena aperta.”

Carlo Folchini – rovigooggi.it