discografia
Ci sono nel canto di Donata D'Annunzio Lombardi
una capacità di illuminazione delle frasi,
un'attenzione al variare dei colori e al
dosaggio dell'accento (in una parola un
senso del fraseggio) che illuminano
dall' interno queste pagine.
Nei momenti più riusciti
(Vorrei morire, Non basta più,
Visione) l'interpretazione della
cantante un qualche soprassalto
- emotivo e intellettuale -
lo provocano.
Isabella Crisante asseconda
il soprano in questa continua
ricerca di trascolorazione
del melodizzare tostiano. "

dalla premessa a cura di
Paolo Patrizi

"Le due interpreti hanno
disegnato un panorama
di alta suggestione. E quale
proprietà di accenti, quale
gamma di tinte e sfumature,
quale varietà di colori nella
voce di Donata D'Annunzio
Lombardi!"

Francesco A. Saponaro,
Amadeus

"Una voce stupenda quella di
Donata D'Annunzio Lombardi,
naturale, perfettamente intonata,
mai sforzata, capace d'illuminare
mirabilmente le vocali tostiane .... "

Alfredo Roma,
Il Messaggero

"Un'antologia eccellente di questi
cammei la offre il soprano Donata
D'Annunzio Lombardi;
vi splende 'A vucchella."

Enzo Siciliano,
Il Venerdì di Repubblica

"Calorosi applausi alla fine
per l'avvenente soprano abruzzese,
la cui duttilità dimostrata in
Tosti nasce dalla frequentazione
di un repertorio che spazia da
Monteverdi a Bach, a Verdi e Wagner,
senza neppure tralasciare l'operetta
e l'intermezzo."

Lorenzo Tozzi,
Il Tempo

"E' un disco delicato e leggero.
Come chi lo canta. La sua 'A vucchella'
è stata scelta dalla RAI per il
suo tempio sonoro dedicato
alla Canzone Napoletana ...
Un gusto interpretativo raffinato,
sorretto da un timbro cristallino
e da una tecnica consapevole ...
In questo CD prende volto
un mondo di incorporea
dolcezza, in cui la voce non
ci tocca ma ci sfiora,
non dichiara ma allude,
lentamente, come una
nenia antica.

Laura Valente,
L'Opera